La rivincita di Son Kee Chung

Giochi Olimpici 1988, Seul. Avevamo trattato in precedenza la storia di Son Kee Chung, l’atleta coreano medaglia d’oro nella maratona dei Giochi di Berlino 1936 costretto a gareggiare per i colori giapponesi e con un altro nome (Son Kitei) dato che la sua nazione era sottomessa all’impero nipponico. Articolo qui: http://www.lefotografiechehannofattolastoria.it/2019/sport/lingiustissimo-trattamento-degli-atleti-coreani/

Esattamente cinquantadue anni dopo Son Kee Chung portò la torcia olimpica all’interno dello Stadio Olimpico nel giorno della Cerimonia d’apertura. L’arzillo 74enne entrò nello stadio felice e saltellante di fronte ad un pubblico entusiasta. Quel giorno Son si prese la sua rivincita a distanza di anni.
Alessandro Di Nardo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su email
Email
Condividi su whatsapp
instagram