Bella come un sacco di patate

Nel 1951 Marilyn Monroe venne fotografata da Earl Theisen posando vestita di un sacco di patate. Non è ancora chiaro cosa abbia ispirato il servizio fotografico, ma pare che un giornalista accusò la Monroe di essere troppo volgare dopo averla vista indossare un abito rosso suggerendole poi di vestirsi di un sacco di patate per apparire più elegante o che alcuni accusassero l’attrice di essere bellissima solo grazie agli abiti costosi con cui si vestiva o che altri avevano scommesso che Marilyn sarebbe potuta essere ugualmente sensuale anche vestita di stracci.
Qualunque fu la causa, la 20th Century Fox colse la palla al balzo per scattare una serie di fotografie promozionali dove Mairlyn appariva radiosa seppure vestita con un semplice sacco di iuta, tacitando di fatto le critiche alla sua stella del momento.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su email
Email
Condividi su whatsapp
instagram