L’affresco di Nefertari

1987, dopo anni dalla sua scoperta, le autorità egiziane decidono di restaurare la tomba della regina Nefertari. Viene chiamato un gruppetto di restauratori italiani guidato da Laura e Paolo Mora (allora direttore dell’Istituto italiano del restauro) e formato da Franco Adamo, Giorgio Capriotti, Lorenza D’ Alessandro, Adriano Luzi, Giuseppe Giordano e Paolo Pastorello. Un’ équipe di super specialisti tra i migliori del mondo che lavora per cinque anni tra pennelli, siringhe e polvere per restituire al sito la sua antica bellezza.
Ed ecco che viene scattata una fotografia semplicemente meravigliosa. La restauratrice italiana Lorenza D’Alessandro viso a viso con un affresco di Nefertari. C’è passione, c’è delicatezza, c’è empatia e c’è una bellissima somiglianza tra la regina egiziana e la studiosa che la riporta agli antichi fasti.

 

 

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp