L’ultima corsa di Marco Simoncelli

23 ottobre 2011.
È una domenica come un’altra, normalmente passata a dormire per riprendersi dalle fatiche della settimana, ma questa è diversa per gli appassionati di motociclismo.
Sono in tantissimi infatti ad aver messo la sveglia per vedere il gran premio di Malesia, per vedere Valentino e Marco Simoncelli.
Si, perché il Sic, nonostante la giovane età e l’entrata relativamente recente nella classe regina, è già una promessa e lo stesso Valentino già lo designa a suo erede.
La gara inizia, ma al secondo giro alla curva 11, Marco perde il controllo della sua moto e, nel tentativo di non cadere e tornare in traiettoria, attraversa la pista e incrocia la strada di Colin Edwards e Valentino Rossi.
È un impatto terribile. Il pilota perde il casco e rimane immobile sull’asfalto.
Passano 50 minuti in cui tutti trattengono il respiro, ma infine la notizia arriva: Marco Simoncelli è morto.
Sono passati 10 anni da quella domenica, ma il ricordo del Sic non si è offuscato, anzi!
Siamo in tantissimi a ricordare quel ragazzo così alto e spontaneo, capace di toccare i cuori anche di chi il motomondiale non l’ha mai seguito e di rendersi eterno nella nostra memoria.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp