La passione della Regina Margherita

Nonostante in tutto il mondo sia conosciutissima la Monarchia inglese, pochi conoscono o si interessano delle famiglie reali che tuttora sopravvivono, come ad esempio quella danese.

L’attuale Regina Margherita II non doveva nemmeno salire al trono in quanto donna, eppure non solo divenne monarca, ma si fece anche amare dal suo popolo che ad oggi è uno dei più fedeli alla Monarchia.

La Regina Margherita è forse atipica se confrontata alla più conosciuta Elisabetta II e sicuramente in pochissimi sapranno che è dotata di una raffinata vena artistica, ma soprattutto, che è un’appassionata della saga de Il Signore degli Anelli!

Le due passioni si unirono quando, dietro pseudonimo, la Regina illustrò un’edizione dell’opera.

Le immagini arrivano fino allo stesso Tolkien, che fino ad allora aveva sempre rifiutato che artisti illustrassero il suo capolavoro, per lasciare i lettori liberi di crearsi una propria immagine del paesaggio e dei personaggi.

I disegni della Regina però lo convinsero a tal punto che, alla sua morte nel 1973, quando i figli di Tolkien fecero l’inventario dell’intero patrimonio, trovarono alcuni di questi disegni, su cui Tolkien aveva scritto le sue più vive raccomandazioni.

I disegni di Margherita II divennero quindi la base in Inghilterra per la pubblicazione nel 1976 dell’edizione della Folio Society. Gli anni sono passati, ma l’amore della Regina per la saga non pare affievolirsi: nel 2010, durante la nomina di molti nuovi cavalieri, colse l’occasione per premiare anche Viggo Mortensen che, poiché metà danese, ricevette il titolo di Cavaliere della Bandiera Danese.

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp