La prima, vera pagina dedicata alla fotografia e alle storie nascoste dietro di essa

Il vero cadavere della casa degli orrori

Una delle leggende metropolitane più famose riguarda un parco divertimenti. Secondo la leggenda un gruppo di ragazzi entra nella casa fantasma di un luna park. Si accorgono però che uno dei manichini presenti nell’attrazione altro non è che un vero cadavere. 
Incredibile, ma vero, negli anni 70 è successo davvero! Ed eccoci alla FASCIA DARK di stasera.
Comincia tutto nel 1911 quando Elmer McCurdy viene ucciso al confine tra Oklahoma e Kansas a causa di una rapina al treno che gli aveva fruttato 46 dollari e due damigiane di whisky, ovvero “Il bottino più basso di sempre”. Essendo sostanzialmente un ubriacone e un fallito, nessuno reclama la salma. Il coroner però decide di imbalsamarlo e vestirlo comunque, ma si riufiuta di sotterrarlo finché non viene pagato per i suoi servizi. Decide allora di esporlo al pubblico al costo di 5 centesimi a persona per racimolare qualcosa.
Tutto va bene finché due impresari di luna-park si fingono suoi fratelli e reclamano il corpo. 
Ma andiamo ora avanti al 1976: una troupe televisiva del programma The Six Million Dollar Man sta effettuando delle riprese nel parco divertimenti di Pike a Long Beach, California. All’interno dell’attrazione della casa dei fantasmi, un membro della troupe sposta un manichino di cera, ma per errore gli stacca un braccio. All’interno del manichino però è possibile vedere muscoli e ossa e non cera. La polizia chiamata ad indagare scopre che sotto la copertura di cera e pittura si cela la mummia imbalsamata di un uomo ucciso da un proiettile.
Avete capito no?
La mummia è in realtà il povero Elmer, la cui storia fu poi ricostruita a ritroso fra fiere, parchi divertimenti, luna-park e sideshow differenti: un passaggio di mano in mano del macabro “accessorio di scena” protrattosi per così tanto tempo (cinque decadi) da far scordare la sua vera origine. 
Si dice anche che quando viene finalmente seppellito nel 1977 a Guthrie, Oklahoma, viene versata una colata di cemento sulla sua bara per impedire che qualcuno possa lucrare ancora sul povero corpo di Elmer McCurdy. 
Si tratta di una leggenda metropolitana diventata realtà o di una storia incredibile che ne ha ispirata una?

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp