Fiocchi di neve

Nato nel Vermont, Wilson Bentley era un ragazzino ossessionato dalle condizioni atmosferiche a cui i genitori regalarono un microscopio il giorno del suo 15° compleanno. Iniziò così la sua passione, dapprima disegnando i cristalli di neve per poi specializzarsi con gli anni nella fotografia. Fu uno dei primi a dedicarsi ai cristalli di ghiaccio sviluppando una tecnica usata ancora oggi: si lasciava posare la neve su un vassoio ricoperto di velluto e se ne posizionavano i cristalli sul vetrino del microscopio usando un sottile strumento metallico.
Bentley immortalò la bellezza dei fiocchi di neve, che lui stesso definiva “minuscoli miracoli di bellezza”, per quarant’anni, fino al 1931. Nelle oltre 5.000 fotografie da lui scattate non è stato possibile trovare due fiocchi di neve perfettamente identici.

 

 

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp