Tank Man

5 giugno 1989. Durante la protesta in piazza Tienanmen, il Rivoltoso Sconosciuto si para davanti ai carri armati per bloccarli. Diventerà il simbolo della rivolta.
Il 5 giugno 1989, il governo cinese inviò i carri armati in piazza per reprimere le proteste. Un ragazzo si mise in mezzo alla strada e affrontò i carri armati. Appena questi giunsero allo stop il ragazzo sembrò volerli scacciare. In risposta, i carri armati provarono a girargli intorno, ma il ragazzo li bloccò più volte, mettendosi di fronte a loro ripetutamente, adoperando la resistenza passiva. Dopo aver bloccato i carri armati il ragazzo si arrampicò sulla torretta del carro armato e si mise a parlare con il guidatore. Diverse sono le versioni su cosa si siano detti, tra le quali “Perché siete qui? La mia città è nel caos per colpa vostra”; “Arretrate, giratevi e smettetela di uccidere la mia gente”; e “Andatevene!”
Il tutto venne ripreso da Jeff Widener. Nel 2003 è stata inserita nella rubrica “Le 100 foto che hanno cambiato il mondo” della rivista Life e la rivista Time ha incluso il ragazzo nella sua lista de “Le persone che più hanno influenzato il XX secolo. Questa fotografia raggiunse tutto il mondo in brevissimo tempo. Ma come la stessa rivista Time scrive, “gli eroi nella fotografia del carro armato sono due: il personaggio sconosciuto che rischiò la sua vita piazzandosi davanti al bestione cingolato e il pilota che si elevò alla opposizione morale rifiutandosi di falciare il suo compatriota”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp