Il pittore della torre Eiffel

Il pittore della Torre Eiffel è probabilmente la fotografia più celebre di Marc Riboud e permise al fotografo di farsi conoscere al grande pubblico. Scattata nel 1953, Riboud salì sulla cima della torre, ma fu inizialmente colto da vertigini al punto di non riuscire ad abbassare lo sguardo ogniqualvolta il pittore, soprannominato Zazou, si chinava peer intingere il pennello nel secchio. Grazie a un mirino che rovesciava l’immagine, il fotografo ottenne comunque uno scatto perfetto cogliendo Zazou mentre con una posa da ballerino, comica e al contempo elegante, dominava sulla città ai suoi piedi.

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp