Le mascotte

Nel corso degli anni, sempre più marchi importanti hanno fatto ricorso alle mascotte: raffigurazioni dei loro stessi prodotti. Certo che nei primi tempi almeno, non tutte avessero un aspetto rassicurante.

La mascotte della Michelin nel 1910.Quello che praticamente tutti conoscono banalmente come Omino Michelin, in realtà si chiama Bibendum ovvero “Bere” in latino.

Questo perché nella sua prima versione, oltre ad indossare occhiali pince-nez con cordino e a fumare il sigaro, l’omino di penumatici reggeva un calice di chiodi e pezzi di vetro con la scritta “Nunc est bibendum”, traducibile come “Ora è il momento di bere” riferimento alle potenzialità degli pneumatici Michelin che avrebbero facilmente superato questi ostacoli.

Ronald McDonald, personaggio icona della catena McDonald, ritratto nel 1963.

Il personaggio è talmente celebre da essere persino più famoso di Babbo Natale in America, dove circa il 96% dei bambini lo riconosce.

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp