La vita immortalata da Lennart Nilsson

Lennart Nilsson fu il primo a mostrare al mondo ciò che nessuno aveva mai visto: la vita nel grembo materno.
Le immagini rivoluzionarie vennero scattate in un periodo di dodici anni dal 1953 al 1965 dopo che il fotografo e scienziato svedese venne mosso dalla curiosità e dal desiderio di immortalare l’invisibile.
Per le foto, si servì di microscopi elettronici e telecamere endoscopiche con lenti macro e grandangolo. I suoi scatti non segnarono solo un enorme progresso medico, ma mostrarono per primi al mondo quei processi vitali che ci riguardano in prima persona pur rimanendo nascosti allo sguardo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp