La poesia di Gilbert Garcin

Una splendida fotografia di Gilbert Garcin del 2009 intitolata “La Ropture”.

In questo scatto ritroviamo tutti gli elementi del grande fotografo: i soggetti onirici, i paesaggi lunari e poetici e soprattutto il fotomontaggio: tecnica che caratterizza la maggior parte delle sue opere.

Garcin divenne fotografo dopo la pensione, all’età di 70 anni e, forse mosso da una coscienza più matura del mondo e della vita, volle dedicare la sua arte ad immortalare “L’uomo qualunque al di fuori del tempo”.

Ma perdiamoci nei suoi scatti:

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp