La liberazione del campo di Dachau

29 aprile 1945.
La 45a Divisione di Fanteria degli Stati Uniti libera finalmente il campo di concentramento di Dachau.
Ecco come il tenente colonnello Walter Fellenz della Settima Armata americana descrisse il saluto dei 32 000 prigionieri superstiti all’arrivo degli americani a Dachau: “A diverse centinaia di metri all’interno del cancello principale, abbiamo trovato il campo di concentramento. Davanti a noi, dietro un recinto elettrificato di filo spinato, c’era una massa di uomini, donne e bambini plaudenti, mezzi matti, che salutavano e gridavano di gioia – i loro liberatori erano arrivati! Il rumore assordante del saluto era di là della comprensione! Ogni individuo degli oltre 32 000 che poteva emettere un suono lo faceva, applaudiva e urlava parole di giubilo. I nostri cuori piangevano vedendo le lacrime di felicità cadere dalle loro guance.”

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp