La fotografia scandalosa di Virna Lisi

La schiuma da barba sul viso, un rasoio pronto a tagliare, per anni qualcuno pensò che fosse una foto inedita di Marilyn Monroe, invece era Virna Lisi!
Era il 1965 e l’art director di Esquire, George Lois cercava una donna particolare per la cover che aveva in testa.
L’idea era di raccontare la mascolinizzazione della donna americana a Hollywood: “Why can’t a woman be more like a man?”.
Il femminismo e la richiesta di parità avrebbero sconfinato nella confusione dei generi? Mentre ci rimuginava sopra, Lois aveva ricevuto i rifiuti di Jayne Mansfield e Kim Novak. Farsi la barba? Era troppo. Virna Lisi invece accettò regalando al mondo un’immagine tra le più iconiche e riprodotte, ma senza mai replicare il fascino della diva italiana.
Fonte: donnaeuropa.it

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp